17 marzo 2011

Unità d'Italia

Tratto dal nº 22 del 19 marzo 1961 del Corriere dei Piccoli.









4 commenti:

Anonimo ha detto...

Che meraviglia! Bellissimo, davvero una grande emozione sfogliare sul web questo numero del Centenario dell'Unità... e un gran rimpianto che oggi l'editoria non sia in grado di trattare i "piccoli e i ragazzi" con questa attenzione, rispetto e fantasia!

berkaal ha detto...

Innanzitutto complimenti per il blog, è fantastico, ho sempre pensato di fare un blog sul corrierino, è da tempo che penso a come strutturarlo e invece tu l'hai realizzato. Adoro Battaglia, è il mio disegnatore preferito, ho anch'io questi numeri del CdP, ma non avrei mai detto che queste tavole fossero sue, non riesco a riconoscere la sua mano. Di nuovo, complimenti vivissimi.

Anonimo ha detto...

Prima di tutto, complimenti. Questo blog è stata un'idea eccezionale. Devo perciò ringraziarti per la possibilità che hai offerto di rivivere le emozionanti avventure della nostra infanzia ispirate dalla lettura dei nostri giornalini preferiti. Nel mio caso, le mie preferenze andavano, in ordine di gradimento, al Vittorioso, Giornalino e CdP. Si può inserire qualche tavola de "il Vittorioso" anni '60? Si possono rivedere, in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, i soldatini del CdP del 1959?
In ogni caso, grazie per quello che hai fatto e per quello che potrai fare ancora.
Vecchio Tex

arturo franzese ha detto...

Scoprire questo blog è stato un riappropriarsi della propria identità