24 gennaio 2016

Arturino

Tratto dal nº 45 del 10 novembre 1963 del Giornalino.



4 commenti:

Angelo Cappelli ha detto...

Storiellina molto modesta, anche se il disegno cubista ha un suo fascino.
Chissà perché, nel fumetto la parola "charleston" è scritta correttamente e nella didascalia è storpiata all'italiana.

maurizio ha detto...

Questo ancora mancava. Non ricordo molto perché sparì poco dopo che avevo imparato a leggere, ma mi faceva ridere.

abc ha detto...

Nel momento di passaggio tra i classici versi in ottonari a rima baciata e i nuovi "ballons", Ennio Zedda per non sbagliare li usa tutti e due!

Ho letto che il Corriere della Sera, che il 27 gennaio inaugurerà il nuovo archivio digitale a pagamento, sta portando avanti la digitalizzazione del Corriere dei Piccoli (e della Domenica del Corriere). Qualcuno ne sa qualcosa di più?

Leo ha detto...

Io leggo solo CIARLESTON in entrambi i casi...