1 ottobre 2021

Puglia e Basilicata

Tratto dal Corriere dei Piccoli nº 46 del 17 novembre 1968.



16 commenti:

Vincenzo ha detto...

Grazie Corrierino-Giornalino per aver ripristinato la vecchia modalità. Volevo anche dirti che, per una questione di scrupolo personale, laddove esistono in commercio le storie che tu pubblichi, fossero anche in bianco e nero, tendo ad acquistarle, perché lo ritengo corretto, ma solitamente leggo (o rileggo) le stesse storie dal web, perché le trovo nella forma con cui furono pubblicate originariamente, a colori.
Grazie per quello che fai.
In ogni caso, poiché non ero un lettore del CDR, senza il tuo blog né io né i miei figlioli avremmo avuto la possibilità di scoprire una molteplicità di meraviglie, e personalmente avrei avuto un bel po' di materiale in meno, soprattutto "inclusivo", da utilizzare con i miei alunni (per esempio, "I miserabili", disegnati dell'immenso Piffarerio). Te ne sarò sempre grato.
Vincenzo

Riccardo ha detto...

Secondo me non si tratta di un ripensamento ma di qualcosa gia preparato e non modificato. Bisogna aspettare di vedere quando verranno postati i fumetti.

Fantasio ha detto...

Non è proprio così. Per quanto riguarda l'uso del tasto destro del mouse e di altre funzioni analoghe, l'operazione viene effettuata in un template, che è (o dovrebbe essere) uguale per tutte le pagine, e bastano pochi secondi per attivare/disattivare questa funzione su tutti i post (la si può aggirare, ma non spiegherò come). Evidentemente ieri la funzione è stata attivata mentre oggi c'è stato un ripensamento. Magari domani ce ne sarà un altro.
Diverso è il caso delle immagini spezzettate, che vanno "lavorate" singolarmente con una certa perdita di tempo, per cui penso sia qualcosa che venga deciso volta per volta, senza influenzare quelle postate prima o dopo.

Andrea ha detto...

Non riesco più a vedere la pagina intera né su iPad né su computer. Col tasto destro visualizzo a seconda la singola pagina che è a video o
l'immagine spezzettata.
È un problema del server?
Andrea

Anonimo ha detto...

Stai facendo diversi errori di compilazione del Blog. In primis manca la barra di scorrimento orizzontale, per cui una immagine al 100% non può essere visualizzata per intero. Sono costretto a scalare la risoluzione. Secundis: nei cellulari e nei tablet il blog si vede a metà. Se continua questa forma di soluzione che ritieni giusta pochi ti seguiranno. Scusa ma questo commento è d'obbligo.

Anonimo ha detto...

Adesso le pagine si vedono a tutto schermo nei cellulari e nei tablet. Purtroppo l'ultima avventura pubblicata da te, Steve Damon, nei cellulari e nei tablet ogni pagina si vede suddivisa in 9 parti separate. Prova a controllare in un qualunque cellulare e noterai l'effetto. Penso che si possa risolvere. Comunque grazie per la tempestività della riparazione.

Anonimo ha detto...

Adesso è tutto perfetto, sia nel computer che nei cellulari e tablet. Lavoro perfetto. Volevo far presente che a me non interessa scaricare le pagine del blog. Li leggo direttamente. Grazie.

Lucio Fabiani ha detto...

Tutto sistemato, grazie, magari una delle ultime storie del commissario Spada, ne mancano solo 4.

Fantasio ha detto...

Beh, tutto sistemato... ieri in effetti non si poteva scorrere orizzontalmente la scheda, oggi sì. In compenso lo scorrimento adesso si applica anche ai commenti, che non vanno più a capo, e quindi bisogna fare "avanti e indietro", tipo carrello della macchina da scrivere, per leggerli.
Beninteso, rispetto ad altre "novità" questa è insignificante, e certo non è colpa di Corrierino: purtroppo i template sono delicati e complicati da gestire, e ogni modifica può avere conseguenze impreviste. Il mio consiglio, in questi casi, è di fare la cosa più semplice: ripristinare il template di una settimana fa, quando, se ricordo bene, nessuno segnalava problemi di alcun tipo, né su PC né su smartphone. Purtroppo chi gestisce il blog non dispone di tutti i browser e di tutti gli smartphone, e non dico che ogni modifica sia un salto nel buio, ma un po' ci si avvicina. In situazioni analoghe io tendo a non apportare, mai, modifiche, se non ho l'acqua alla gola, anche se questo mi costa spesso l'accusa di essere "poco tecnologico". :-)

Anonimo ha detto...

Comunque se volete io sono riuscito a ricostruire l'intera avventura di Steve Damon in pochi minuti. Chiedo, comunque il permesso al gestore del blog se si può spiegare la soluzione in questi dibattito.

Andrea ha detto...

Tutto a posto! Grazie per la tempestiva risoluzione del problema!

Lucio Fabiani ha detto...

Ancora una modifica, sull'anteprima del commissario spada non più le 9 strisce verticali, ma un quadrante

Lucio Fabiani ha detto...

Complicazione per complicazione, forse meglio i 9 segmenti, che puoi subito ricostruire con una immagine panoramica, con il quadrante devi unire quelli sopra poi quelli sotto e infine i due insieme

jo ha detto...

ma........ per tutti quelli che si lamentano che non riescono a copiare come vorrebbero... e andare su Ebay, sganciare i soldini richiesti e comprarsi la roba originale da guardare su cartaceo nel massimo della comodità?

Giorgio ha detto...

E per quelli che si credono tanto furbi, ed invece hanno soltanto scoperto l'acqua calda senza ottenere minimamente lo scopo che si erano prefissi? Tanta simpatia e comprensione.

Bruno C. ha detto...

Per tutti quelli che SGUAZZANO nelle polemiche, questa storia è manna scesa dal cielo! E basta! Egregio signor "JO", tutti sappiamo leggere e scrivere (altrimenti non saremmo qui) e sappiamo che PARTE dei contenuti di questo BLOG sono reperibili su E-bay e credo che molti come me abbiano comprato molti arretrati, ma non hanno le SUE disponibilità economiche. Un numero del "Corrierino" che ti vendono a 20-30 euro per recuperare una SOLA storia che ricordavi di aver letto quaranta anni fa? Ma siamo seri! Ecco da dove nasce tanta gratitudine verso l'autore di questa bellissima iniziativa, ecco da dove nasce anche la volontà di contribuire -non solo economicamente- al SUO lavoro... "Ma non vi basta leggere, dovete necessariamente scaricare?" Questa sarebbe una domanda lecita, ma chi conosce Internet sa benissimo che quello che oggi c'è DOMANI scompare... Addirittura capita che ti scompaia sotto gli occhi! Non lo sa, signor "JO"? Corrierino & Giornalino potrebbe, in qualsiasi momento, chiudere e far sparire tutto, così come ha deciso di rendere difficoltoso il salvataggio delle immagini, chi glielo può impedire? Il SUO impegno a proseguire è frutto del suo amore per queste pubblicazioni, che noi condividiamo, ed è solo un dovere MORALE, contributi o no, verso chi ha sempre sostenuto, con tanti entusiastici commenti, il SUO lavoro. A mio avviso, FRANCAMENTE, farebbe bene CHIUDERE i commenti e rimettere tutto come prima, ignorando gli inevitabili FURTI che il Blog subisce ad opera di chi non ritiene nemmeno doveroso citare la fonte da cui HA RUBATO.