1 maggio 2015

La foresta d'acciaio

Tratto dal nº 12 del 22 marzo 1970 al nº 18 del 3 maggio 1970 del Corriere dei Piccoli.



























































































7 commenti:

robcam ha detto...

Non ci posso credere !!! Grazie di cuore !!!

Massimiliano ha detto...

Molte grazie anche da parte mia per la storia. Pur essendo successiva ai Soli di ghiaccio, non la ricordavo altrettanto bene. Una delle poche reminiscenze erano i tre globi rotanti di energia che alimentavano lo schermo protettivo e i timori di Sectan per la loro pericolosità.

Anonimo ha detto...

Fantastico! Ho realizzato un sogno. Grazie di cuore per questo bellissimo lavoro di recupero di fumetti di qualità.

Umberto Rovelli ha detto...

Sbaglierò, ma la "cover" mi sa tanto di bottega di Magnus. O Roberto Raviola o Romanini. Soprattutto quel pugno chiuso mi dà da pensare. C'è qualcuno in grado di confermare o negare recisamente l'attribuzione?

giuseppe scaramuzza ha detto...

Grazie. Finalmente posso rileggere le avventure di Luc Orient.

Anonimo ha detto...

Magnus o Romanini? Sicuramente nessuno dei due. Lo stile della "cover" è decisamente antitetico a quello dei due disegnatori italiani, notoriamente statico. Fuga ogni dubbio, poi, la resa delle ombre, specie sulla navicella, qui accennate e dai tratti affrettati e irregolari mentre Magnus e bottega ne facevano quasi una questione geometrico-maniacale. Come autore, io propenderei per un grafico interno alla redazione che ha "lucidato" un disegno preesistente.

Unknown ha detto...

Fantastico, era quella che mi mancava!
Mille grazie!!!